Ho provato un orgasmo anale!!!!

#31

bah... sul fatto che sono gay """integrale""" hai ragione... cmq ho fatto sesso anche con una ragazza anni fa... anale no ma vaginale so come godono le donne... lei a volte per l'orgasmo piangeva e rideva in modo isterico... la prima volta che é successo non sapevo cosa fare... pensavo ad una crisi nervosa... mi sono preso un gran spavento!!!{#emotions_dlg.lol}

Cita mess.
#32

Si ma mica tutte godono a questo livello. Comunque io mi sento integrale e credo che avrei seri problemi di erezione davanti a una ragazza, cosa che mai ho avuto davanti a un ragazzo...

Comunque so che se il piacere oltrepassa un certo limite, il sistema nervoso non è in grado di "reggerlo" e allora è possibile avere delle crisi isteriche come quelle da te descritte... A me non è mai capitato, né di averla né di vederla.

Cita mess.
#33

ho già detto che anche io sono gay integrale... non ho alcun dubbio in proposito!!!

all'epoca dei fatti ancora ero insicuro... più che altro non mi accettavo... e vuoi per lei che letteralmente mi saliva addosso e vuoi anche per convenzione l'ho fatto... é andata avanti tre o quattro mesi... mai fatto cilecca... ma io sono un caso a parte perché ho l'erezione facile... a volte mi viene anche senza motivo

oggi cmq non lo farei più... mi sembrerebbe contronatura!!!! ((((la mia natura)))) e poi avrei anke dei problemi di coscienza... non mi va di prendere in giro la gente!!!!

non so se tutte godono allo stesso livello... lo spero per loro{#emotions_dlg.smile2}... però era molto gratificante sentirla godere così

non so neanche se ero io ad essere bravo o se per lei la cosa fosse normale... Boh! cmq era stupefacente sentirla godere così{#emotions_dlg.sorpreso}

Cita mess.
#34

Un mio amico eterossessuale integrale mi aveva raccontato una quindicina d'anni fa un episodio capitato a lui simile al tuo.
A proposito dell'erezione facile, io credo di produrre testosterone in quantità industriale. Neppure io mai cilecca (anche se la mia espereinza è più breve della tua). Ma io mi chiedo se certe erezioni marmoree e certi appetiti (che ho sempre avuti) sono dovuti a una sovraproduzione di testosterone. E infatti per i prossimi esami del sangue (che farò a marzo) mi sono già fatto prescrivere ANCHE il livello di testosterone.

Cita mess.
#35

Ciao Mark, a me è sempre stato detto che l'orgasmo anale non esiste, premetto che sono gay ma nn ho mai avuto rapporti sessuali, l'unica cosa che posso dirti è che quando vado a defecare (vabbè, so che la cosa è un po' disgustosa...perdonami) le contrazioni interne della muscolatura mi danno un piacere lunghissimo, superiore a quello dell'orgasmo "normale", si tratta comunque di un piacere molto diverso, diluito in un tempo molto più lungo. Tuttavia ho notato che quando mi stimolo il retto con le dita all'inizio faccio fatica a sentire piacere, poi col tempo inizio ad averlo. Probabilmente il ragazzo con il quale hai fatto sesso era molto bravo (beato te), tu eri così arrapato e lui ti ha sfondato così bene da aver riprodotto i movimenti muscolari della defecazione e questo ti ha fatto provare una versione amplificata di quello che sento io di solito. Scusa, ma è tanto per capire come funziona la cosa, visto che la mia psicologa mi ha detto che quella dell'orgasmo anale è una bufala, che non lo si può provare...

Cita mess.
#36

io uscivo con un uomo ke quando si faceva l amore era molto bizzarro e strano.. voleva ke gli leccassi il buchetto dietro e ke lo penetrassi con il dito....nn lo avevo mai fatto io . e nn veniva se nn lo facevo! poi lo eccitava in modo particolare quando mi penetrava dietro ,ke io scureggiassi. dice ke lo faceva impazzire ma io lo trovavo disgustoso e l ho lasciato. ora sn fidanzata con l amore della miq vita e nn lo voglio perdere per niente al mondo un bacio a tuttiii

Cita mess.
#37

bhè...che schifo effettivamente -_-

hai fatto bene!!!

meglio per te adesso!!

Cita mess.
#38

devo dire che provare piacere anale non è sempre sinonimo di omossessualità,a me gli uomini non piacciono eppure traggo molto piacere analmente fino all'orgasmo,ma quando dico orgasmo intendo che eiaculo senza neanche toccarmi e spesso anche se non sono in erezione,ho cominciato con un fallo,tuttavia non avendo nessun pregiudizio ho provato a fare sesso con un'uomo,però anche se devo dire che non ero molto coinvolto dalla persona con cui facevo sesso,farmi penetrare mi piaceva molto,sento il piacere partire dall'ano molto intensamente,però in quelle due occasioni che o avuto di fare sesso con un'altro uomo,dovendo rispettare anche i suoi tempi,sono venuto anche più di una volta,la persona con cui l'ho fatto che invece aveva molta esperienza con uomini mi ha detto che non è da tutti,però la ritengo una cosa molto fisica e poco emotiva,in quanto emotivamente le donne mi coinvolgono molto di piu,forse sarò bisex chissà

Cita mess.
#39

X utenteanonimo

anche a me avevano detto così... che era una bufala... fatto sta che l'ho provato già tre volte!!!!!

ho capito cosa intendi per piacere della defecazione che in effetti é molto piacevole anche per me... cmq nel caso mio sono andato ben oltre il piacere... si tratta di un vero e proprio """orgasmo""" diverso da quello che provo di solito quando eiaculo...

non so spiegare alla tua psicologa cosa é e come avviene... però ti giuro che l'ho provato veramente... e non é suggestione!!!!

X sarina

quella delle scureggie é una cosa che fa schifo anche a me... io non giudico mai nessuno cmq!!!

X giov

non ho mai detto che il piacere anale é sinonimo di omosessualità... anzi se vai a guardare altri post sostengo il contrario!!!!  Noi maschi siamo fatti allo stesso modo sia che siamo gay che etero... se farmi penetrare piace a me non escludo che possa piacere anche a ragazzi eterosessuali... così come c'é il fatto che non a tutti i gay piace farsi penetrare

ognuno ricerca il piacere come gli pare... poi ci sono quelli che si fano mille problemi e invece altri a cui piace sperimentare... ma essere omosessuali non c'entra nulla con la penetrazione anale... sei omosessuale sono se ti attraggono... sia sessualmente che emotivamente... i ragazzi del tuo stesso sesso... punto e basta!!!!

Cita mess.
#40

x mark

non mi riferivo a te o a quello che hai detto,era solo una mia constatazione sul fatto che spesso moltissime persone associano questi piaceri a pratiche omosessuali,era solo per far capire che sono una persona che vive il sesso liberamente e senza etichettature  avendo pure provato a fare sesso con un'altro uomo,molti invece hanno questi desideri ma allo stesso tempo hanno paura di quello che potrebbero scoprire.... tutto qui

x sarina

credo che quel tipo fosse un feticista o una cosa del genere,da quanto ho capito era più concentrato sulla sua morbosità che sul sesso di coppia,alla mia ex non ho mai chiesto certe pratiche o cose che non piacessero anche a lei,anche perchè a dire la verità quando ero con lei non ne sentivo il desiderio,certo con qualcuna mi è capitato di penetrarla dietro,ma su loro richiesta o comunque condivisa senza nessuna forzatura,anche perchè non ne trarrei questo gran piacere se sò che alla mia lei non piacciono alcune cose,il rispetto prima di tutto

Cita mess.
#41

grazie della conferma mark, faccio solo una piccola precisazione; hai detto che noi gay siamo come gli etero, potrebbe essere vero, se escludiamo qualunque origine genetica dell'omosessualità probabilmente la nostra anatomia è identica a quella di chiunque altro, ma se intervengono fattori genetici chissà, probabilmente il nostro sistema nervoso ha qualcosa di diverso rispetto a quello comune. Non c'è alcuna prova scientifica di quanto sto dicendo, è solo una ipotesi molto remota, per ora nessuno può saperlo. ciao

Cita mess.
#42

Non credo proprio caro utente anonimo

Siamo fatti proprio come gli etero... hai mai sentito parlare di zone erogene? le donne stesse per il punto G: alcune lo hanno altre no, e il godimento è diverso. Non solo, ma ho sentito parlare di donne che godono di più nella penetrazione anale che in quella vaginale...

Io per esempio godo molto poco nella penetrazione stessa... poco nella attiva, nulla nella passiva (non ho un'autostrada, ma anzi lì sono abbastanza stretto, anche se sverginato). Godo invece moltissimo nei rapporti orali attivi e passivi. Con questo non sono meno gay di Mark che gode anche con i rapporti anali.

Ci sono quelli che godono leccati dietro un orecchio (ne ho incontrato uno così domenica scorsa), per dire. C'è gente che viene senza toccarsi leccata ai capezzoli (altra mia zona bob erogena). Quindi siamo tutti diversi, ma, eventuali malformazioni a parte, di base strutturati tutti uguali.

Cita mess.
#43

Onan Ha Detto: Non credo proprio caro utente anonimo Siamo fatti proprio come gli etero... hai mai sentito parlare di zone erogene? le donne stesse per il punto G: alcune lo hanno altre no, e il godimento è diverso. Non solo, ma ho sentito parlare di donne che godono di più nella penetrazione anale che in quella vaginale...
Io per esempio godo molto poco nella penetrazione stessa... poco nella attiva, nulla nella passiva (non ho un'autostrada, ma anzi lì sono abbastanza stretto, anche se sverginato). Godo invece moltissimo nei rapporti orali attivi e passivi. Con questo non sono meno gay di Mark che gode anche con i rapporti anali.
Ci sono quelli che godono leccati dietro un orecchio (ne ho incontrato uno così domenica scorsa), per dire. C'è gente che viene senza toccarsi leccata ai capezzoli (altra mia zona bob erogena). Quindi siamo tutti diversi, ma, eventuali malformazioni a parte, di base strutturati tutti uguali.

Direi che onan sulle zone erogene ha detto tutto..
Complimenti

Cita mess.
#44

Qualche post fa qualcuno chiedeva se esistono donne che traggono maggior piacere dalla penetrazione anale che da quella vaginale...eccomi qui! Il piacere anale per me è 1000 volte più intenso di quello vaginale, SECONDO ME se ad alcune donne non piace è perchè la psiche gioca un ruolo importantissimo nel sesso e se una cosa ti sembra contro natura o ti fa paura o schifo o chissà che, non riesci a lasciarti andare e non riesci a sentire il piacere...ma i centri nervosi li abbiamo tutte negli stessi posti...quello che fa la differenza sono le mani (e il cervello) di chi ti tocca (la stessa donna può essere totalmente frigida oppure ninfomane, a seconda delle mani che la sfiorano) e la tua psiche...

Cita mess.
#45

Per Anonimo (che poi sarebbe un'anonimA)

Penso che tu abbia ragione all'80%. Però sappi che le zone erogene possono essere un po' diverse in ciascuno di noi. Per esempio, io non godo se mi stimolano i capezzoli o dietro le orecchie mentre so di persone (sia maschi sia femmine) che addirittura vengono in questo modo, senza stimolare direttamente i genitali.
Io godo moltissimo nei rapporti orali, mentre ci sono eterosessuali che godono anche nella penetrazione anale. Io le poche volte che ho avuto rapporti anali passivi (quando cioè l'ho preso), non ho provato nulla di particolarmente eccitante, e infatti è una cosa che non faccio perchè non mi da' nulla. E neppure nella parte attiva, però in quel caso ho un minimo di godimento, perchè c'è lo sfregamento del cazzo (un po' come una masturbazione fatta dal corpo intero del partner).

Insomma, è vero, siamo fatti strutturalmente tutti uguali (e la psiche - come rilevi tu - ha un peso determinante), ma ci sono delle sfumature diverse in ciascuno (e, in fondo, se ci pensi bene è giusto e bello che sia cosìWink.

Cita mess.


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)