Ho provato un orgasmo anale!!!!

#16

Si d'accordo... masturbarsi e penetrarsi il sedere fa in modo che quando arriva l'orgasmo é molto più forte e duraturo... ma fin qui é come scoprire l'acqua calda!!!

ma io però parlavo di un orgasmo molto diverso{#emotions_dlg.nono}

uffa... non so come cavolo spiegarvelo{#emotions_dlg.confuso}

Cita mess.
#17

Non credo possa essere spiegato, è una di quelle cose che si provano e basta... se uno ha la ventura e la fortuna di provarle...

Cita mess.
#18

beh io sono gay, faccio l'attivo sempre, ma in passato ho fatto anche il passivo e mi e' capitato di venire "senza mani". ho capito come va...la sollecitazione dei muscoli anali e lo sfregare dell'asta sulla prostata, posta a linello anale,  provoca a lungo andare un piacere che puo' portare all'eiaculazione spontanea. il pene che ti penetra deve essere non piccolo, e se il diametro a fine corsa e' quello giusto, permette all'ano di dilatarsi e di comprimere in maniera ottimale la prostata. importantissima e' la lubrificazione che deve essere abbondante!

a volte mi capita di venire addirittura quando faccio il bidet, mentre mi lavo la parte anale ed uso acqua ben calda...i muscoli si rilassano in maniera decisa e stranamente compaiono fuoriuscite di sperma, molto piu0 denso e piu' bianco dello sperma che si ha dopo un rapporto sessuale.

credo non occorra essere gay per provare piacere a livello anale...se solo l'uomo conoscesse meglio se stesso e fosse libero dai pregiudizi vivrebbe meglio e godrebbe di piu' Smile

Cita mess.
#19

io, eterosessuale, convinto che il piacere sessuale deve essere ad ampio raggio, ho provato più volte a penetrarmi con dildos di varie dimensioni e 3-4 volte ho fatto pegging con mia moglie. Volevo sapere, capire, conoscere altri modi per godere, anche self-made. Non sono mai riuscito a raggiungere l'eiaculazione spontanea ma diverse volte ho raggiunto quel brivido scuotente che parte dall'ano, invade la schiena e arriva al collo e al cuoio capelluto. Anche più volte nella stessa seduta, se ho/ha continuato a pompare.
L'unica cosa sgradevole, purtroppo, è la quasi costante fuoriuscita di feci, a volte anche simile ad una vera e propria evacuazione. Sì lo so che prima si potrebbe/dovrebbe fare un clistere di pulizia, ma non sempre uno ne ha la possibilità o la voglia. L'altro problema per chi ha dei gozzi emorroidari come ho io è la possibilità di sanguinamento traumatico, nonostante una perfetat lubrificazione.
A voi succedono queste due cose? Come fate?

Cita mess.
#20

Per Anonimo.

Io non provo piacere anale, nel senso che se vengo penetrato (sono gay) e se penetro non godo particolarmente. Tu fai bene a provare il piacere sessuale "ad ampio raggio". So di donne che godono più ad essere penetrate analmente che vaginalmente.

Se vuoi approfondire il piacere anale, devi farlo quando ti sei fatto il clistere. Io ho penetrato persone che si erano clisterate ed erano pulitissime. Allora lo puoi fare a cuor leggero. Altrimenti si, hai il piacere, ma poi seguito dalla merda, e io francamente la trovo una cosa orrida.

Per il sanguinamento, io ti direi di allargare il buco prima con un dito, poi con due, poi con tre, poi con quattro, o comunque con oggetti a larghezza progressiva. Devi abituare il buco a dilatarsi. Con una dilatazione progressiva c'è gente che riesce a infilarsi dentro una lattina di birra, mele etc.

Cita mess.
#21

un modo per la pulizia "casalinga fai da te" e' quello di smontare il doccino, e poggiare il tubo flessibile --non infilarlo!--, mentre il getto d'acqua tiepida fuoriesce ad adeguata pressione --non da cascata del niagara!!!--, sull'ano. questa pressione e' sufficiente a far entrare acqua che quando avra' riempito il retto, fuoriuscira' da se, pulendolo e facilitando l'espulsione di residui. e ancora, l'acqua tiepida andra' a rilassare i muscolu anali, tali da predisporli alla penetrazione. e' un metodo che lessi in un sito e che trovo molto utile e che consiglio. ciao a tutti!

Cita mess.
#22

Può essere un buon metodo per la pulizia del buco, non del retto.

Cita mess.
#23

ciao,sto spesso provando ad avere un orgasmo anale,provo anche con i trans ma finora non ho ancora provato nulla di piacevole..chissa che un giorno riesca anche io

Cita mess.
#24

X ONAN : IL PENE ATTRAVERSA L'ANO (IL BUCO, COME TU CHIAMI), PER PASSARE NEL RETTO. E' QUESTO CHE DEVE ESSERE PULITO DATO CHE RAPPRESENTA L'ULTIMA PARTE DELL'INTESTINO E CHE RACCOGLIE FECI RESIDUE. L'ANO E' LA PARTE ESTERNA, E CREDO SIA NORMALE DEBBA ESSERE PULITO.

Cita mess.
#25

Appunto! deve essere pulito attraverso il clistere. A meno di non mettere in conto di sporcarsi di merda!

Cita mess.
#26

No ragazzi... non sono per nulla d'accordo sui clisteri... alla lunga fanno male perché impoveriscono la flora batterica intestinale... e poi il pene durante la penetrazione entra solo nel retto... mica nel colon!!!!

quindi é solo il retto che va pulito... il più possibile... ma solo quello senza dovere andare a fare il clistere che invece pulisce anche parte del colon

io faccio sesso anale passivo ormai da molto anni ma personalmente non mi sporco mai... forse perché ho un metabismo molto celere... e quindi quando la cacca arriva alla fine del tragitto la espello subito e tutta in una volta{#emotions_dlg.smile} però può capitare invece di persone in cui questo avviene con difficoltà e le feci stazionano nel retto per molto tempo prima di evacuarle... in tal caso meglio pulirisi bene se si ha intenzione di farsi penetrare

da quanto mi dicono altri gay che conosco e che hanno lo stesso problema... il sistema migliore é farsi un lavaggio molto approfondito... introducendo un dito nell'ano e ripulendo tutto con del sapone intimo e l'acqua calda corrente... a dispetto ke possa sembrare difficile nei fatti non lo é... almeno che non siete dei tipi a cui farebbe schifo farlo. Io a volte lo faccio anche se non ci sarebbe necessità... se l'acqua é calda e il sapone non brucia é facilissimo... sedetevi sul bidé... cospargete il dito con il sapone (neutro!!!!) infilatelo nel retto più in fondo possibile e giratelo tutto intorno... se vi sforzate come quando dovete defecare é meglio... se é sporco ve ne accorgerete subito e in tal caso con il dito potete pulire... per quelli che si fanno problemi possono usare dei guanti di lattice

per l'altro problema del sanguinamento... a me sarà capitato due o tre volte... ma in forma molto lieve... ma solo associato all'evacuazione... mai al sesso anale

non so che dire... se la cosa é un problema non fatevi penetrare... mica ve lo ha prescritto il medico!!!

Cita mess.
#27

Ma infatti ha ragione Mark, anche se magari un po' di curiosità c'è sempre!!!

Poi per me non è un problema, perchè il mio godimento è ogni declinazione del sesso orale, a meno che qualcuno voglia impalarsi a me! però lì mi metto il preservativo, per una questione di merda, non per altro.

Cita mess.
#28

Una domanda: a proposito di orgasmi anali.

E' vero che ci sono donne che godono più nella penetrazione anale che in quella vaginale? qualcuno ne ha avuto notizia o espereinza???

Cita mess.
#29

Boh... non saprei

bisognerebbe provare {#emotions_dlg.lol}

Cita mess.
#30

Ma infatti, tu Mark se sei un gay "integrale" come me (e non bisex) non dovresti essere in grado di rispondere a questa domanda.
Io pensavo a quelche eterosex che ha provato a penetrare analmente e vaginalmente una donna.

Cita mess.


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)